Approccio metodologico

 

La metodologia si rifà ad un'ottica interazionista centrata sulla persona.

Si considera elemento centrale la relazione, qualificandola come azione reciproca di conoscenza.
Le persone, in quest'ottica, sono agenti attivi dello scambio e creatrici del contesto entro cui esso avviene.

 

"Nella persona vi è una forza che ha una direzione fondamentalmente positiva
Più l’individuo è compreso e accettato … più si muove in una direzione positiva."

(Carl Rogers)

 

"Ho scoperto che il modo migliore di apprendere, benché sia molto difficile per me abbandonare il mio atteggiamento difensivo, almeno provvisoriamente, è di cercare di capire come un'altra persona concepisce e prova la propria esperienza."
(Carl Rogers, psicoterapeuta e pedagogista americano)

Download
Carl_Rogers_e_la_sua_Psicologia.pdf
Documento Adobe Acrobat 281.9 KB
Download
La psicologia esistenziale.pdf
Documento Adobe Acrobat 139.9 KB

 

 "Ma allora cosa ci guadagni ?

 Ci guadagno - disse la volpe - il colore del grano !"

 

 

Ci vogliono i riti".

" Che cos'è un rito?" disse il piccolo principe.

" Anche questa è una cosa da tempo dimenticata", disse la volpe.

" E' quello che fa un giorno diverso dagli altri giorni, un'ora dalle altre ore. C'è un rito, per esempio, presso i miei cacciatori. Il giovedì ballano con le ragazze del villaggio. Allora il giovedì è un giorno meraviglioso! Io mi spingo sino alla vigna. Se i cacciatori ballassero in un giorno qualsiasi i giorni si assomiglierebbero tutti, e non avrei mai vacanza".

 

È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa

che ha fatto la tua rosa così importante.